Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DEBITO DELLE AP: VALE IL 2,3% DEL PIL

Immagine dell'articolo

Nel 2017 l'indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche (-39.691 milioni di euro) è stato pari al 2,3% del Pil, in diminuzione di circa 1,9 miliardi rispetto al 2016 (-41.638 milioni di euro, corrispondente al 2,5% del Pil). Il saldo primario (indebitamento netto al netto della spesa per interessi), è risultato positivo e pari all'1,5% del Pil, con un'incidenza stabile a partire dal 2015. La spesa per interessi, che secondo le nuove regole non comprende l'impatto delle operazioni di swap, è stata pari al 3,8% del Pil, in diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto al 2016.

I dati del debito delle Amministrazioni Pubbliche per gli anni 2014-2017 sono quelli pubblicati dalla Banca d'Italia e sono anch'essi coerenti con il nuovo Sistema Europeo dei Conti (Sec 2010). A fine 2017 il debito pubblico, misurato al lordo delle passività connesse con gli interventi di sostegno finanziario in favore di Stati Membri della UEM, era pari a 2.263.056 milioni di euro (131,8% del Pil). Rispetto al 2016 il rapporto tra il debito delle AP e il Pil è diminuito di 0,2 punti percentuali.

26/04/2019

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

28 MAG 2020

UE: SI PARLA DI RECOVERY FOUD

Plenaria e chiarimento sul Recovery Found

28 MAG 2020

UE-BIELORUSSIA: ACCORDI CONCLUSI

Due decisioni adottate sulla conclusione con la Bielorussia

27 MAG 2020

UE: TURISMO AL VIA IL 15 GIUGNO?

Proposta la data del D-Day europeo

27 MAG 2020

CORONAVIRUS: L'UE CHIEDE MAGGIORE IMPEGNO

E' necessario rispondere presente a questa sfida per garantire sicurezza e un'adeguata ripartenza

26 MAG 2020

PARLAMENTO EUROPEO: GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA

Attivate le misure di precauzione

25 MAG 2020

CONFERENZA INTERNAZIONALE SU MOSCA

Appuntamento domani nel pomeriggio dal web