Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

RESPINTE IN SENATO LE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Immagine dell'articolo

Le mozioni di sfiducia presentate nei giorni scorsi, contro il ministro della Salute, Roberto Speranza, in quanto ritenuto responsabile della disastrosa gestione dell’emergenza sanitaria, ha avuto esito negativo. L’atto è stato respinto con 221 voti contrari e 29 a favore.

Lega e Forza Italia, nonostante più volte, abbiano sollevato molti dubbi e perplessità sulla gestione dell’emergenza sanitaria del ministro Speranza, hanno così motivato la loro decisione: “Il centrodestra di governo ha fiducia in Mario Draghi. Riteniamo improduttivo il ricorso a mozioni di sfiducia, ma proponiamo una commissione di inchiesta sulla gestione della pandemia”.

Roberto Speranza, in risposta alle accuse sollevategli, risponde: “La politica non può fare polemica sulla pelle degli italiani, perché la pandemia non è finita come vorrebbe far credere qualcuno. Ho operato senza sosta contro questo virus tremendo. Il nemico è il virus e dobbiamo essere uniti nel combatterlo. Con amarezza nelle ultime settimane vedo che si sfrutta l'angoscia degli italiani per interessi di parte”.

29/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

05 MAG 2021

BICENTENARIO DELLA MORTE DI NAPOLEONE BONAPARTE

Il presidente francese Macron parteciperà alla commemorazione, ma nel suo discorso parlerà delle tante sfaccettature di Napoleone.

05 MAG 2021

LO SCETTRO DELLA RAI

La classe politica vuole dire la sua e vuole incidere nella linea editoriale e nelle scelte operative.

05 MAG 2021

UE: STOP ALLA CINA

Gli accordi commerciali vengono frenati. Ecco cosa è accaduto

05 MAG 2021

EUROPA: BAGARRE SUL CASO FEDEZ

Chiesta indagine sui vertici Rai

04 MAG 2021

DELITTO VANNINI: CONDANNATA TUTTA LA FAMIGLIA CIONTOLI

Cosa sia accaduto veramente nella casa della fidanzata di Marco la notte di quasi sei anni fa, non lo scopriremo mai, ma finalmente i colpevoli sconteranno la loro pena in carcere.

04 MAG 2021

NAPOLI: SAN GENNARO COMPIE IL MIRACOLO

Nonostante il prodigio della liquefazione del sangue, non si fosse realizzato durante la consueta cerimonia del primo sabato di maggio, ieri alle ore 17 e 15 minuti circa, è stata mostrata ai fedeli l’ampolla con il sangue discioltosi.