Navigazione contenuti

Contenuti del sito

CORONAVIRUS: L'UE CHIEDE MAGGIORE IMPEGNO

Immagine dell'articolo

Il 58% dei cittadini dell'UE ha dichiarato di avere avuto difficoltà all'inizio della pandemia.
 
Emerge da un sondaggio commissionato dal Parlamento europeo secondo cui i cittadimi chiederebbero all'Ue maggiori competenze per affrontare la crisi.
 
Parliamo del 69% degli europei intervistati ad aprile. 
 
A soffrire maggiormente dell'emergenza pare siano stati i cittadini di Portogallo ed Irlanda.
 
La pandemia ha ancora effetti importanti sulle vite dei cittadini dell'Ue.
 
Gli europei se ne rendono conto e chiedono principalmente un maggiore impegno da parte dell'Unione nella fornitura di servizi e beni medici a tutti gli Stati membri.

27/05/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

03 LUG 2020

LIBANO: CRISI CARBURANTE

Nuovo allarme nel Paese

03 LUG 2020

LAMPEDUSA: RIAPRE IL MUSEO DELLA FIDUCIA E DEL DIALOGO PER IL MEDITERRANEO

Porte aperte da oggi, 3 luglio

02 LUG 2020

VIENNA, SCUOLE CHIUSE CAUSA COVID

L'Austria torna a tremare e opera la dura scelta

02 LUG 2020

UE, ACCOLTO ESPOSTO CODACON PER VOUCHER TRUFFA

Ora la palla passa al Governo italiano chiamato a modificare la propria posizione a riguardo

01 LUG 2020

LIBIA: PROSEGUONO LE MISSIONI DELL'UE

Prorogati di un altro anno i mandati

30 GIU 2020

UCRAINA: PROROGATE DI 6 MESI LE SANZIONI

Decisione dura del Consiglio europeo