Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

COVID: L'UE APRE ALL'URUGUAY MA...

Immagine dell'articolo

L'Uruguay è stato aggiunto all'elenco dei Paesi ai quali dovrebbero essere revocate le restrizioni di viaggio ma...
 
Per altri sei Paesi c'è la "black list", potremmo definirla così.
 
Se l'Uruguay va infatti ad aggiungersi all'elenco dei Paesi ritenuti a bassa pericolosità, Albania, Armenia, Azerbaigian, Brunei Darussalam, Giappone e Serbia sono invece stati rimossi dall'elenco.

"I viaggi non essenziali verso l'UE da paesi o entità non elencati sono soggetti a restrizioni temporanee dei viaggi. Ciò non pregiudica la possibilità per gli Stati membri di revocare la restrizione temporanea dei viaggi non essenziali verso l'Ue per i viaggiatori pienamente vaccinati", si legge in una nota diffusa dall'Ue.

Gli Stati membri dovrebbero revocare gradualmente le restrizioni di viaggio alle frontiere esterne per le persone residenti nei seguenti paesi terzi:

Australia
Bosnia-Erzegovina
Canada
Giordania
Nuova Zelanda
Qatar
Repubblica di Moldova
Arabia Saudita
Singapore
Corea del Sud
Ucraina
Uruguay (nuovo)
Cina, fatta salva la conferma della reciprocità
 
Le restrizioni di viaggio dovrebbero essere revocate gradualmente anche per le regioni amministrative speciali cinesi di Hong Kong e Macao.

13/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

18 SET 2021

I "FURBETTI" E IL DOPPIO REDDITO DI CITTADINANZA IN DUE STATI EUROPEI

Le Fiamme gialle sulle tracce di chi crede di essere furbo ma che sta solo rubando alla collettività

18 SET 2021

ALLEANZA TRASVERSALE TRA AUSTRALIA, STATI UNITI E GRAN BRETAGNA

Aukus: una nuova alleanza strategica, militare e di sicurezza

17 SET 2021

ALLARME BOLLETTE: IL GOVERNO METTE IN ATTO NUOVE MISURE

Come accaduto a luglio, il Mef è al lavoro per evitare che l’aumento dell’energia elettrica, ricada sui cittadini.

17 SET 2021

TORNA L'INCUBO DELLA COLORAZIONE IN ROSSO DELLE REGIONI

Sicilia, Calabria e Basilicata ancora in rosso

17 SET 2021

DONNE AFGANE: SERVE UN PROGRAMMA PRECISO

Servono maggiori aiuti

17 SET 2021

POLONIA: STOP AGLI ATTACCHI ALLA LIBERTA' DEI MEDIA

Impegno a tutela dell'informazione