Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

AFGHANISTA, UE AL LAVORO PER PACE E STABILITA'

Immagine dell'articolo

Davanti all'emergenza afgana, l'Europa ha deciso quale sarà il suo impegno.
 
Il Consiglio ha infatti approvato le conclusioni in materia che vedranno l'Ue e le sue energie volte a sostenere la pace e la stabilità nel Paese.

"L'UE riconosce che la situazione in Afghanistan rappresenta una grande sfida per la comunità internazionale nel suo complesso e sottolinea la necessità di un forte coordinamento nel dialogo con i pertinenti partner internazionali, in particolare le Nazioni Unite", si legge nella nota diffusa.

Grande attenzione verrà riservata alle politiche e alle azioni del governo provvisorio nominato dai talebani e privo di legittimità popolare. Preoccupano ancora le repressioni e le violenze nonché il mancato rispetto dei diritti delle donne e delle ragazze.

L'Ue conta di essere presente a Kabul, in termini di sicurezza, per favorire "la fornitura di aiuti umanitari e il monitoraggio della situazione umanitaria" nonché per "coordinare e sostenere la partenza sicura e ordinata di tutti i cittadini stranieri e degli afghani che desiderano lasciare il paese".

22/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

26 NOV 2021

LA DIETA CONTRO L'ALZHEIMER

La dieta mediterranea ci aiuta a prevenire questa malattia neurodegenerativa

26 NOV 2021

MEDIASET CAMBIA NOME E RIPARTE CON NUOVE AZIONI

La nascita di MfeMediaforEurope

26 NOV 2021

FEMMINICIDIO:SOLO IL 20% DEGLI UOMINI UCCIDE PERRAPTUS

Una relazione della CPI evidenzia che circa il 20% degli imputati colpevoli di femminicidio, uccide in seguito ad un raptus di follia.

25 NOV 2021

LA DONAZIONE DI UN IMMOBILE

Donazione diretta e indiretta

25 NOV 2021

SVEZIA: NEO PREMIER SI DIMETTE DOPO OTTO ORE

Magdalena Andersson ha segnato un record nel record: prima donna premier del Paese e già ex solo dopo otto ore, avendo rassegnato le dimissioni.

25 NOV 2021

MARADONA: SEPOLTO SENZA CUORE

Oggi ricorre il primo anniversario della morte de ‘el diez’, e il suo medico curante conferma la sepoltura senza cuore.