Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

TURCHIA, QUESTE LE TAPPE VERSO L'EUROPA

Immagine dell'articolo

Una vera e propria road map fatta di step.
 
Un percorso che, sulla base del summit dei Capi di stato svolto lo scorso 25 marzo, darà nuovo vigore alle relazioni tra Bruxelles ed Ankara, tra Ue e Governo turco.
 
Charlse Michel e Ursula von der Leyen incontreranno oggi Erdogan.
 
Sul tavolo, tra i tanti argomenti, anche i fondi Ue diretti all'accoglienza da parte della Turchia dei rifugiati siriani.
 
Questione che, come altre in programma, rimanderà al discorso sulla tutela e il rispetto dei diritti umani. 
 
L'obiettivo è alleggerire le tensioni che gravano su Ankara attraverso la strada del dialogo. Un percorso non facile, visti gli interlocutori e i fatti, anche recenti, che pesano sulla questione.

Intensificare la collaborazione con la Turchia ma, allo stesso tempo, ribadire con forza la propria posizione davanti ad eventuali, future, nuove provocazioni del Governo turco.

06/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 APR 2021

GIOVANI E FOLKLORE NELLE CAMPAGNE LOMBARDE

Un' occasione per i più giovani di conoscere la tradizione agreste

22 APR 2021

TERRORISMO: ARRESTATO IL COMPLICE DELLA STRAGE DI NIZZA

Nell’attentato di Nizza nel 2016, morirono 86 persone. Il fondamentalista islamico guidò a zig-zag per falciare più persone possibili.

22 APR 2021

EUROPA IN PRIMA FILA PER RIDURRE LE EMISSIONI

Fissato il target da raggiungere entro il 2030

22 APR 2021

MIGRANTI, I MINORI SCOMPAIONO

Il triste trend quotidiano

21 APR 2021

PIERA MAGGIO SFOGO IN TRASMISSIONE A CHI L’HA VISTO

PUNTATA SPECIALE PER LA TRASMISSIONE “CHI L’HA VISTO” CHE HA OSPITATO PIERA MAGGIO

21 APR 2021

DEPOSITATE TRE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Come previsto da palazzo Madama, la convergenza tecnica ha permesso di raggiungere le 33 firme necessarie per depositare la mozione.