Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DIRITTI DELLE DONNE, L'UE DENUNCIA IL REGRESSO

Immagine dell'articolo

Preoccupa la condizione delle donne i cui diritti, stando a quanto rilevato dall'Ue, starebberoo subendo  un regresso consistente.

In una risoluzione adottata con 463 voti favorevoli, 108 contrari e 50 astensioni, i deputati hanno rimarcato che molte delle sfide identificate 25 anni fa dalla Dichiarazione e dalla Piattaforma d'azione di Pechino sono ancora attuali.

"Denunciare inequivocabilmente il regresso della parità di genere e le misure che compromettono i diritti, l'autonomia e l'emancipazione delle donne". Questa la priorità indicata dall'Ue.

13/02/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 SET 2020

EUROPA-NAZIONI UNITE: VERTICE SULLA BIODIVERSITA'

Un impegno comune per rafforzare l'intesa sulla biodiversità

21 SET 2020

TARTUFO, AL VIA LA MOSTRA MERCATO

Al via la mostra mercato

18 SET 2020

COVID19, SERVE ARMONIA DA TUTTI I PAESI DELL'UE

Le indicazioni di massima devono coinvolgere in egual misura tutti gli Stati

17 SET 2020

ISRAELE BOMBARDA LA STRISCIA DI GAZA

I terroristi vorrebbero ostacolare la pace

17 SET 2020

RISORSE PROPRIE: AL VIA IL PIANO DI RIPRESA

Accelerate le dinamiche per l'accesso ai fondi

16 SET 2020

IMMIGRAZIONE. OPEN ARMS FA ROTTA SU PALERMO

Allarme in Sicilia