Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

SCHIANTO IN ELICOTTERO: MUORE IL PRESIDENTE IRANIANO RAISI

Immagine dell'articolo

Un tragico incidente aereo ha colpito l'Iran, portando alla morte del presidente Ebrahim Raisi. L'elicottero su cui viaggiava il presidente è precipitato il 19 maggio in una zona impervia al confine con l'Azerbaigian, a causa di un guasto tecnico, come riportato dai media di Stato iraniani. A bordo del velivolo si trovavano anche il ministro degli Esteri, Hossein Amir-Abdollahian, e altre sei persone, tutte decedute.

La delegazione iraniana si stava recando nella provincia dell'Azerbaigian orientale per l'inaugurazione di una raffineria. L'incidente ha sconvolto la nazione e il governo ha proclamato cinque giorni di lutto nazionale. I funerali ufficiali di Raisi si terranno il 23 maggio a Mashhad.

Il primo vicepresidente esecutivo, Mohammad Mokhber, ha assunto il ruolo di presidente ad interim come previsto dalla Costituzione della Repubblica Islamica. Intanto, sono state indette nuove elezioni presidenziali per il prossimo mese, con la data fissata al 28 giugno.

La notizia della scomparsa di Raisi ha scosso la comunità internazionale. Il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, e la Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, hanno espresso il loro cordoglio. Anche Papa Francesco ha dichiarato: "Siamo vicini all'Iran in questo momento difficile".

La Turchia ha dichiarato un giorno di lutto nazionale in solidarietà con il popolo iraniano. Il Presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato: "Durante la nostra riunione di gabinetto, abbiamo deciso di dichiarare un giorno di lutto nazionale nel nostro Paese per condividere la tremenda angoscia del popolo iraniano".

Gli Stati Uniti hanno offerto le loro condoglianze attraverso il portavoce del Dipartimento di Stato, Matthew Miller, che ha dichiarato: "Mentre l'Iran sceglie il suo nuovo presidente, noi ribadiamo il nostro sostegno alla popolazione iraniana e alla sua lotta per i diritti umani e le libertà fondamentali".

Le indagini sull'incidente sono in corso per chiarire le cause esatte dello schianto, ma le autorità iraniane hanno già indicato un guasto tecnico come probabile causa. La perdita di Raisi, 63 anni, rappresenta un momento di grande lutto per l'Iran, che si prepara ora a una transizione politica delicata e complessa.

20/05/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

12 GIU 2024

IL SENATO APPROVA L'ART. 5 DEL DDL SUL PREMIERATO

Proteste delle Opposizioni in Aula

12 GIU 2024

FEDERICA INTRONA : IL SUO NUOVO LIBRO "RESISTENTI AL BUIO"

FEDERICA INTRONA : IL SUO NUOVO LIBRO "RESISTENTI AL BUIO"

10 GIU 2024

TERREMOTO POLITICO IN FRANCIA: LA DESTRA SORPASSA MACRON

In Europa, la "maggioranza Ursula" regge

08 GIU 2024

OGGI SI VOTA IN SLOVACCHIA, MALTA E LETTONIA, OLTRE ALL’ITALIA

Elezioni Europee

07 GIU 2024

A VALENTINA PELLICCIA IL PREMIO DONNA D'AUTORE 2024

A VALENTINA PELLICCIA IL PREMIO DONNA D'AUTORE 2024