Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ALESSANDRO SOLA PRESENTA IL SUO NUOVO LIBRO "LACRIME NEL VENTO"

Immagine dell'articolo

Alessandro Sola autore e…? Ci parli di lei:

Sono Torinese purosangue classe 1973. Da sempre amante della lettura. Stephen King è stato il mio primo amore al quale ne sono seguiti altri quali Donato Carrisi Javier Castillo e Wulf Dorn. Ho sempre invidiato il loro modo di scrivere e la grande capacità di far si che il lettore si immerga nelle loro storie e si immedesimi in uno o più personaggi. Trasformare i pensieri le parole è un’arte e come tale deve essere rispettata e studiata a fondo. Con spirito curioso e audace mi sono messo alla prova.

Il suo libro s’intitola Lacrime nel vento. Ce ne parli:

Ambientato nella mia città Torino, che amo profondamente perché capace di mostrarsi limpida e bella ma allo stesso tempo nascondere un fascino misterioso. È una città permalosa e distinta. Amala e sarai amato, odiala e sarai suo nemico. Tutto ha inizio al parco della Maddalena con il ritrovamento del cadavere di una bambina.

Come è nato questo romanzo giallo e quali sono state le sfide di scrittura?

Dopo il primo romanzo mi è venuta la voglia di affrontare un tema delicato e complesso, il rapimento e l’uccisione di bambine felici e innocenti. Ero consapevole di incorrere in critiche e perplessità da parte di persone amiche nel momento in cui ho raccontato loro del mio progetto. Ho preso spunto dai loro consigli e da professionisti di diversi settori strategici per il mio romanzo. Così, dopo un anno circa, è nato lacrime nel vento.

È stato un percorso catartico?

Non è staro semplice pensare ad una trama accattivante, che fosse verosimile, con al centro maltrattamenti minorili. Molti mi hanno criticato ma altrettante persone mi hanno spronato ad andare avanti. A loro il mio grazie per l’impegno, la pazienza e la dedizione. A loro devo molto.

I prossimi impegni?

Sto rivisitando il mio primo romanzo “il colore dell’inganno”, in contemporanea ne sto scrivendo un terzo. Nel 2025 mi impegno per uscire con due nuovi romanzi. Mi auguro che Rossini Editore possa mantenere la fiducia che fino ad ora mi ha accordato.

 

 



 

30/06/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 LUG 2024

TRUMP E HARRIS IN PARITÀ NELLA CORSA ALLA CASA BIANCA

Trump-Harris, sondaggio: è testa a testa

24 LUG 2024

TEMPESTA SOLARE IN ARRIVO POTREBBE PROVOCARE BLACKOUT DIFFUSI

Allerta Internazionale

23 LUG 2024

SCAMPIA: DUE MORTI E TREDICI FERITI A CAUSA DEL CROLLO DI UN BALLATOIO

Aperta un'indagine contro ignoti per crollo colposo e omicidio colposo

23 LUG 2024

KAMALA HARRIS PRONTA ALLA NOMINATION

Attacco a Trump e Sostegno dei Leader Dem

23 LUG 2024

"MICOL" DI ANDREA CATANA: UN'AVVINCENTE AVVENTURA TRA CRIMINE E PASSIONE

"MICOL" DI ANDREA CATANA: UN'AVVINCENTE AVVENTURA TRA CRIMINE E PASSIONE

19 LUG 2024

INES CURZIO RACCONTA LA SUA NUOVA OPERA "IL MARCHIO DEI WAUNIR"

INES CURZIO RACCONTA LA SUA NUOVA OPERA "IL MARCHIO DEI WAUNIR"