Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

POLEMICHE SULLA VIGNETTA DEL SETTIMANALE CHARLIE HEBDO SUL TERREMOTO IN TURCHIA

Immagine dell'articolo

Il settimanale satirico Charlie Hebdo anche questa volta non perde l’occasione per alimentare il controverso dibattito sull’opportunità di fare satira su tragedie collettive e drammi di proporzioni nazionali anche in occasione del terribile terremoto che ha colpito il sud-est della Turchia e il nord-ovest della Siria causando una vera è propria tragedia in termine di vite umane perse e devastazione.

Già nel 2015 la rivista fu colpita da un attacco terroristico nel 7 gennaio, dove trovarono la morte 12 persone della redazione proprio a causa delle proteste contro contro gli autori della controversa rivista

La vignetta sotto accusa questa volta arriva in occasione della catastrofe turco-siriana con la pubblicazione, in bianco e nero, dove viene raffigurata la tipica scena post-terremoto: un cumulo di macerie, palazzi semi-crollati, devastazione. Sotto, una scarna didascalia: “Même pas besoin d’envoyer de chars!” (“Non serve nemmeno inviare carri armati!”) in riferimento alla tragedia dell’Ucraina, territorio ugualmente distrutto e devastato dalla guerra e dalle bombe russe

Le reazioni del governo turco e delle testate del Paese sono subito arrivate condannando il gesto della rivista francese

Alle proteste si è unito anche il mondo dei social dove tante sono state le manifestazioni di ira.

 

La vignetta è stata definita offensiva, la satira per molti dovrebbe fermarsi difronte certe tragedie, occorre rispetto a volte occorre censurarsi, la satira non è sempre lecita, può in alcuni casi essere inopportuna

08/02/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

26 MAG 2024

VON DER LEYEN ALLA RICERCA DI UNA MAGGIORANZA

Apertura a Meloni, Chiusura a Le Pen

25 MAG 2024

IL POTERE DELLE PAROLE NELL'INTERVISTA A SILVIA LISENA

IL POTERE DELLE PAROLE NELL'INTERVISTA A SILVIA LISENA

24 MAG 2024

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

24 MAG 2024

SANITA': MISURE INNOVATIVE PER RIDURRE LE LISTE DI ATTESA

Cup Unico e Esami nel Weekend

24 MAG 2024

LA CRISI ECONOMICA DELLE FAMIGLIE ITALIANE

Un'Analisi del Rapporto Italia 2024 di Eurispes

22 MAG 2024

ELEZIONI EUROPEE 2024: LISTE ELETTORALI CHIUSE, LA SFIDA TRA BIG E NUOVE PROPOSTE

Il conto alla rovescia per le elezioni europee dell'8 e 9 giugno è ufficialmente iniziato