Aria Mediterranea

Primo piano

VINITALY: ORNELLAIA, LEON LIANG E DEMI LI I VINCITORI DEL PREMIO INTERNAZIONALE

Immagine dell'articolo

il Premio Internazionale Vinitaly viene attribuito a personalità o aziende o istituzioni italiane ed estere che si sono distinte per il loro impegno nel campo enologico

Altri tre importanti nomi si aggiungono all’albo d’oro del Premio Internazionale Vinitaly, destinato ad aziende o professionisti che si siano particolarmente distinti per lo sviluppo qualitativo della viticoltura e dell’enologia, in Italia e all’estero, istituito da Veronafiere nel 1996 in occasione del trentennale della rassegna. 

Si tratta della cantina Ornellaia come riconoscimento dell’eccellenza dei suoi vini, di Leon Liang, tra i fondatori della più importante e innovativa scuola di educazione al vino in Cina, e di Demei Li, l’enologo che per primo ha portato un vino cinese a vincere un premio internazionale. 

Sempre durante la cena di Gala l’americana Madeline Puckette è stata proclamata vincitrice dell’edizione 2019 del prestigioso premio “The Wine Communicator of the Year”, sponsorizzato da Vinitaly. 

Istituito nel 1996, il Premio Internazionale Vinitaly viene attribuito a personalità o aziende o istituzioni italiane ed estere che si sono distinte per il loro impegno nel campo enologico. La consegna del riconoscimento durante la cena di Gala che precede il primo giorno di fiera, dove Madeline Puckette è stata proclamata Communicator of the Year 2019.  

Primo piano | di Marco Ottaviani | 09/04/2019


Condividi con

COMMENTI
Nessun commento presente