Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

IN ARRIVO IL VACCINO JOHNSON & JOHNSON

Immagine dell'articolo

Dopo l’approvazione di Pfizer, Moderna e AstraZeneca, arriva la notizia che un quarto vaccino ben presto potrebbe essere introdotto in Italia: quello prodotto dalla famosa Johnson & Johnson.

Da poche ore è stato comunicato che la Fda, l’Agenzia americana, ha dato la sua approvazione alle somministrazioni in Usa, ma prima che possa essere utilizzato anche nel nostro Paese, deve essere approvato dall’Ema e dall’Aifa, l’Agenzia per il farmaco italiana.

Secondo quanto analizzato, il quarto vaccino che potrebbe arrivare ad aiutare contro la diffusione del Covid-19, si attende l’approvazione dell’Ema entro metà marzo, ha diversi vantaggi. Innanzitutto, avrebbe un’ottima risposta anche contro le varianti, si può conservare nei frigo con temperature comprese fra i 2 e gli 8° C e cosa molto importante, ne sarebbe sufficiente una sola dose. Questo è un aspetto molto positivo, in quanto velocizzerebbe il piano vaccini, permettendo di vaccinare tutti in tempi brevissimi.

Naturalmente, essendo un farmaco, ha degli effetti collaterali, ma sempre da quanto evidenziato, decisamente inferiori rispetto ai tre già in circolazione. Proprio come quelli della Pfizer, AstraZeneca e Moderna, dopo la somministrazione, potrebbero manifestarsi febbre, emicrania, reazioni allergiche e dolori muscolari ma i sintomi, secondo alcune testimonianze, sono scomparsi in brevissimo tempo.

È stato dimostrato che il siero Johnson & Johnson, negli Usa, ha un’efficacia pari al 72%, mentre nelle forme di malattia più gravi, addirittura sale all’86%. Un aspetto molto interessante per l’Italia è che grazie ad un accordo, una parte della produzione del siero Johnson & Johnson, verrà fatta in Italia, ad Anagni, nel Lazio.

28/02/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 APR 2021

GIOVANI E FOLKLORE NELLE CAMPAGNE LOMBARDE

Un' occasione per i più giovani di conoscere la tradizione agreste

22 APR 2021

TERRORISMO: ARRESTATO IL COMPLICE DELLA STRAGE DI NIZZA

Nell’attentato di Nizza nel 2016, morirono 86 persone. Il fondamentalista islamico guidò a zig-zag per falciare più persone possibili.

22 APR 2021

EUROPA IN PRIMA FILA PER RIDURRE LE EMISSIONI

Fissato il target da raggiungere entro il 2030

22 APR 2021

MIGRANTI, I MINORI SCOMPAIONO

Il triste trend quotidiano

21 APR 2021

PIERA MAGGIO SFOGO IN TRASMISSIONE A CHI L’HA VISTO

PUNTATA SPECIALE PER LA TRASMISSIONE “CHI L’HA VISTO” CHE HA OSPITATO PIERA MAGGIO

21 APR 2021

DEPOSITATE TRE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Come previsto da palazzo Madama, la convergenza tecnica ha permesso di raggiungere le 33 firme necessarie per depositare la mozione.