Navigazione contenuti

Contenuti del sito

CORONAVIRUS, SOUAD SBAI SULLE "LEGGEREZZE" DEL MINISTERO DELLA SALUTE

Immagine dell'articolo

“Impedire ai bambini di rientro dalla Cina di andare a scuola e non fare nulla per verificare lo stato di salute dei familiari è assurdo. Per questa ragione credo che la circolare diffusa dal Ministero della Salute, in merito a tale provvedimento, sia lacunosa”. Lo dichiara in una nota Souad Sbai, Presidente di ACMID - l’Associazione delle Donne Marocchine in Italia.

“Impediscono ai bambini di tornare a scuola ma nulla viene pensato per i familiari che sono con loro. Che utilità ha questa circolare? – si domanda Sbai – Ci sono una ambiguità e una leggerezza preoccupanti nella decisione del Ministro. Che senso ha ‘bloccare’ uno studente e non verificare lo stato di salute dei suoi familiari?”

“E’ necessario – conclude Souad Sbai – che venga verificato lo stato di salute di tutte le persone entrate a contatto con i bambini di rientro dalla Cina. Chiediamo al Ministro della Salute, Roberto Speranza, di attivarsi in questo senso per la tutela della salute pubblica, coinvolgendo tutti gli attori coinvolti nella vicenda, e all’Associazione italiana medici di fornire un parere a riguardo”.

11/02/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

25 FEB 2020

EURISPES: REPORT SU ATTENZIONE MEDIATICA AL CORONAVIRUS

Tg attenti, ma non “isterici"

24 FEB 2020

UE: RIFORMA PAC VICINA AL MEZZOGIORNO!

Questa la richiesta all'Unione da parte degli Agricoltori italiani

24 FEB 2020

CORONAVIRUS. SBAI: "QUANTO TEMPO E' STATO PERSO?"

“Bene il decreto del Consiglio dei ministri ma… Quanto tempo è stato perso per fare qualcosa di veramente incisivo per impedire il contagio?” E’ la domanda che si pone Souad Sbai, Presidente del Centro studi Averroè

21 FEB 2020

LA CIA SCALDA L'EUROPA

Viva protesta a Bruxelles contro i tagli al budget Pac

20 FEB 2020

FAIR PLAY FINANZIARIO: CITY FUORI DALL'EUROPA

Provvedimento Uefa per i prossimi due anni

20 FEB 2020

MODENA: ARRIVA LA GHIRLANDINA FUCSIA

Due weekend di iniziative dedicate ala sensibilizzazione sulle malattie rare