Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ARRIVA IL “DL SOSTEGNO”

Immagine dell'articolo

Il premier Draghi, quasi a sottolineare i rinnovamenti necessari per la ripresa del nostro paese, cambia nome al decreto Ristori e presenta il dl Sostegno.
Come il Ristori, anche il nuovo prevede delle misure in aiuto dei lavoratori, delle aziende che sono state maggiormente danneggiate, come le attività di ristorazione e gli impianti sciistici, e molto probabilmente un nuovo rinvio dei pagamenti delle cartelle esattoriali, che altrimenti partirebbero lunedì 1° marzo.
Il timore è, che senza un’ulteriore proroga, le oltre 50 milioni di cartelle arriveranno nelle case degli italiani, creando un vero tsunami.
Al momento non è arrivata ancora nessuna comunicazione certa, in quanto, a causa della crisi di governo che ha portato alla nomina del premier Draghi, molte delle proposte presentate dai ministri per risollevare le sorti del Paese, sono rimaste in stand-by. Una volta esaminate dal ministero dell'Economia, quelle ritenute valide verranno inserite nel testo definitivo, che potrebbe arrivare già lunedì

27/02/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 APR 2021

GIOVANI E FOLKLORE NELLE CAMPAGNE LOMBARDE

Un' occasione per i più giovani di conoscere la tradizione agreste

22 APR 2021

TERRORISMO: ARRESTATO IL COMPLICE DELLA STRAGE DI NIZZA

Nell’attentato di Nizza nel 2016, morirono 86 persone. Il fondamentalista islamico guidò a zig-zag per falciare più persone possibili.

22 APR 2021

EUROPA IN PRIMA FILA PER RIDURRE LE EMISSIONI

Fissato il target da raggiungere entro il 2030

22 APR 2021

MIGRANTI, I MINORI SCOMPAIONO

Il triste trend quotidiano

21 APR 2021

PIERA MAGGIO SFOGO IN TRASMISSIONE A CHI L’HA VISTO

PUNTATA SPECIALE PER LA TRASMISSIONE “CHI L’HA VISTO” CHE HA OSPITATO PIERA MAGGIO

21 APR 2021

DEPOSITATE TRE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Come previsto da palazzo Madama, la convergenza tecnica ha permesso di raggiungere le 33 firme necessarie per depositare la mozione.