Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DRAGHI: ACCELERARE I VACCINI

Immagine dell'articolo

Il premier Mario Draghi ieri ha partecipato al suo primo Consiglio europeo in videoconferenza. Durante il vertice, è stato affrontato il problema dei vaccini. Draghi è stato chiaro, per far in modo di uscire dalla crisi pandemica, è importante che tutta l'Europa segua una linea condivisa e trasparente, sia unita e agisca rapidamente.

È fondamentale, anche alla luce dell’arrivo delle nuove varianti, che vi sia un'accelerazione dei vaccini. L’idea è di seguire il modello inglese: vaccinare la maggior parte delle persone, prima dell’estate, somministrando a tutti almeno una prima dose e posticipando la seconda.

Il premier Draghi, durante il vertice Ue, ha posto l’accento anche sull’inadempienza delle case farmaceutiche sulle forniture delle dosi dei vaccini, sottolineando che, quelle che non rispettano gli accordi presi, non devono essere scusate. Inoltre, l’ex della Bce ha aggiunto di essere favorevole allo strumento Covax, per “un accesso equo al vaccino, in ogni luogo e per tutti” ma non subito, in quanto l’Europa è decisamente indietro sulla campagna vaccinale.

26/02/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 APR 2021

GIOVANI E FOLKLORE NELLE CAMPAGNE LOMBARDE

Un' occasione per i più giovani di conoscere la tradizione agreste

22 APR 2021

TERRORISMO: ARRESTATO IL COMPLICE DELLA STRAGE DI NIZZA

Nell’attentato di Nizza nel 2016, morirono 86 persone. Il fondamentalista islamico guidò a zig-zag per falciare più persone possibili.

22 APR 2021

EUROPA IN PRIMA FILA PER RIDURRE LE EMISSIONI

Fissato il target da raggiungere entro il 2030

22 APR 2021

MIGRANTI, I MINORI SCOMPAIONO

Il triste trend quotidiano

21 APR 2021

PIERA MAGGIO SFOGO IN TRASMISSIONE A CHI L’HA VISTO

PUNTATA SPECIALE PER LA TRASMISSIONE “CHI L’HA VISTO” CHE HA OSPITATO PIERA MAGGIO

21 APR 2021

DEPOSITATE TRE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Come previsto da palazzo Madama, la convergenza tecnica ha permesso di raggiungere le 33 firme necessarie per depositare la mozione.