Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

FIERA DELL’UTERO IN AFFITTO

Immagine dell'articolo

La PMA, la Procreazione medicalmente assistita, conosciuta più semplicemente con fecondazione artificiale o assistita, è una tecnica che venne ideata per aiutare le coppie che non potevano concepire un figlio.

Per legge, in Italia possono farvi ricorso solo le coppie eterosessuali che non siano necessariamente sposate ma anche conviventi. Quindi sono escluse le coppie gay o i single. Situazione totalmente diversa in altri paesi del mondo, dove non vi sono limitazioni.

Oggi, tutti coloro che vogliano realizzare il desiderio di maternità e paternità, rivolgendosi a centri situati all’estero, possono far ricorso alla madre surrogata, che nel nostro Paese non solo è una pratica vietata ma anche eticamente condannata. Infatti, ha fatto molto scalpore la notizia che a maggio 2022, a Milano, verrà organizzata la prima “Fiera dell’utero in affitto”.

Nonostante anche in Francia  sia vietatoaffittare l’utero delle donne’, qui il Salone della fecondazione assistita è arrivato alla seconda edizione, invece in Italia è scoppiato un caso politico.  

Numerosi i politici che hanno espresso il loro profondo dissenso, fra questi il portavoce di Pro Vita & Famiglia, Jacopo Coghe che ha dichiarato: “Questa abominevole pratica è illegale in Italia. La legge 40 proibisce la pratica e la pubblicità dell’utero in affitto con sanzioni che arrivano fino al milione di euro. Chiediamo un immediato intervento del ministero dell’interno, affinché la ‘Fiera dell’utero in affitto’, prevista a Milano per maggio sia fermata. Non vogliamo un mondo in cui è possibile comprare figli su ordinazione, in cui schiere di donne vendono il loro corpo per capricci di altri e in cui la persona è un prodotto commerciale per arricchire le agenzie.”

Anche Simona Baldassarre, Responsabile del Dipartimento Famiglia della Lega e Olimpia Tarzia, Responsabile Dipartimento Bioetica e Diritti Umani di Forza Italia, rifiutano categoricamente che l’evento venga organizzato  in Italia. 

09/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 OTT 2021

TORINO: DOPO 30 ANNI RIAPERTO IL CASO DELLA“SIGNORA IN ROSSO”

Al tempo le indagini non portarono all’assassino, ma grazie alle nuove tecnologie, la procura torna ad investigare sul caso.

24 OTT 2021

INCIDENTE MORTALE SUL SET DEL FILM “RUST”

Nessuna finzione, la pistola spara sul serio e colpisce

23 OTT 2021

CELINE DION RIMANDA IL TOUR A PRIMAVERA, STA MALE

L'artista più venduta di sempre ha bisogno di una pausa

23 OTT 2021

CINA: LEGGE PER PUNIRE GENITORI DI FIGLI INEDUCATI

Il governo cinese introdurrà un programma di educazione familiare, nel caso i ragazzi abbiano comportamenti inadeguati.

22 OTT 2021

DALLA COREA ARRIVA LA ZANZARA CHE SI ADATTA AL FREDDO

Rischiosa sull’ambiente e sull’uomo

22 OTT 2021

IVREA: GARANTE DEI DETENUTI PARAGONA DRAGHI ALL’EXTERRORISTA BATTISTI

La donna, no vax e no Green pass, aveva criticato più volte il governo, ma il parallelo tra il premier e l’ex criminale, potrebbe costarle l’incarico.