Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

REGIONALI LAZIO: ALLEANZA IMPOSSIBILE TRA PD E M5S

Immagine dell'articolo

La tensione tra il Pd e il M5S, nata in vista delle prossime elezioni regionali nel Lazio, sembrava essersi allentata, ma, nelle scorse ore, è arrivata la decisione che mette fine alla tanto sperata alleanza tra i due partiti.

Già nelle scorse settimane, Conte aveva dato segni di chiusura ad una possibile intesa, scegliendo di correre da solo nel Lazio, nonostante in Lombardia i 5S sosterranno il candidato dem Pierfrancesco Majorino.

Per evitare di lasciare la Regione, guidata fino a novembre da Nicola Zingaretti, nelle mani del centro destra, in extremis il candidato del Pd Alessio D’Amato ha proposto un ticket con Donatella Bianchi, scelta dal M5S, offrendole la carica di vice presidente.

Ma le parole della candidata di Conte, volto noto della Rai, chiudono ogni partita, avendo dichiarato al Fatto Quotidiano: “Non ci sono i margini, non è una questione di poltrone ma di programmi”. A pesare sull’impossibile accordo è anche la costruzione dell’inceneritore per i rifiuti, annunciato dal sindaco Gualtieri, e a cui il M5S si oppone categoricamente.

06/01/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

17 APR 2024

LETTURE CONSIGLIATE: "IL GIOCO DEGLI DEI" DI ENRICO PASSERI

LETTURE CONSIGLIATE: "IL GIOCO DEGLI DEI" DI ENRICO PASSERI

17 APR 2024

IL G7 A CAPRI

Lavorare per la Pace e Affrontare le Tensioni Globali

17 APR 2024

ITALIA IN BALIA DI CORRENTI FREDDE E INSTABILI

Maltempo almeno fino al 25 Aprile

16 APR 2024

NUTRIZIONE E BENESSERE: NE PARLIAMO CON LA DOTTORESSA SANTINA CUOMO

NUTRIZIONE E BENESSERE: NE PARLIAMO CON LA DOTTORESSA SANTINA CUOMO

16 APR 2024

POLIZIA BELGA REVOCA I PERMESSI ALLA KERMESSE DELLE DESTRE

Scandalo a Bruxelles

16 APR 2024

LA SANITÀ ITALIANA TRA LE PREVISIONI DEL DEF E LE CONTESTAZIONI DELLA FONDAZIONE GIMBE

Fondazione Gimbe: investimenti inadeguati nel settore sanitario italiano