Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

VAXICATION LA NUOVA TENDENZA PER LE VACANZE

Immagine dell'articolo

Il fenomeno è agli inizi ma ha già un nome: “vaxication”, cioè vax, vaccino, più vacation, vacanza. 

Con molti Paesi europei in ritardo nella campagna di immunizzazione, l’offerta di viaggio all’estero comprensivo di fiala è già una realtà: in Serbia, per esempio, dove è del tutto legale e la possibilità viene pubblicata perfino dal sito ufficiale dell’ambasciata italiana a Belgrado, che linka direttamente al modulo con cui ci si può prenotare scegliendo tra diversi vaccini, da Pfizer a Sputnik fino a quello cinese. 

In un’intervista rilasciata ieri al Corriere, un uomo d’affari milanese ha raccontato di aver fatto così prima e seconda dose, ottenendo alla fine anche un passaporto vaccinale.

Ma la Serbia non è sola a offrire il servizio di “vaxication”. Altri Paesi non lo pubblicizzano ma lo vendono più discretamente. Ad esempio un’associazione di ricchi inglesi, il Knightsbridge Circle di Londra, propone a 45 mila euro un pacchetto con due punture e tre settimane di lussuoso soggiorno in India o a Dubai, a scelta del cliente. E così l’élite mondiale può mettersi in salvo dal Covid, lasciando gli altri in attesa.

Il caso di Dubai in realtà è controverso, perché da anni l’emirato ha fatto investimenti enormi nel turismo sanitario, con la costruzione di giganteschi alberghi-cliniche dedicati. Ora però, ufficialmente, il governo locale smentisce che siano a disposizione anche i vaccini per il Covid, sebbene siano molte le testimonianze che affermano il contrario.

Ma la “vaxication” non finisce con Serbia, India e Dubai: anche il governo delle Maldive ha annunciato un programma chiamato delle tre v, “visit, vaccinate and vacation”. E l’offerta è già attiva nelle Isole Vergini americane, senza bisogno di prenotazione: basta andare ed entrare in una farmacia, e l’iniziativa è pubblicizzata dalle autorità locali con il claim: “In nessun posto al mondo è così facile”.

07/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 APR 2021

GIOVANI E FOLKLORE NELLE CAMPAGNE LOMBARDE

Un' occasione per i più giovani di conoscere la tradizione agreste

22 APR 2021

TERRORISMO: ARRESTATO IL COMPLICE DELLA STRAGE DINIZZA

Nell’attentato di Nizza nel 2016, morirono 86 persone. Il fondamentalista islamico guidò a zig-zag per falciare più persone possibili.

22 APR 2021

EUROPA IN PRIMA FILA PER RIDURRE LE EMISSIONI

Fissato il target da raggiungere entro il 2030

22 APR 2021

MIGRANTI, I MINORI SCOMPAIONO

Il triste trend quotidiano

21 APR 2021

PIERA MAGGIO SFOGO IN TRASMISSIONE A CHI L’HA VISTO

PUNTATA SPECIALE PER LA TRASMISSIONE “CHI L’HA VISTO” CHE HA OSPITATO PIERA MAGGIO

21 APR 2021

DEPOSITATE TRE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Come previsto da palazzo Madama, la convergenza tecnica ha permesso di raggiungere le 33 firme necessarie per depositare la mozione.