Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

CONTE LEADER DEL MOVIMENTO 5 STELLE

Immagine dell'articolo

Durante la riunione on-line, fissata per questa sera alle ore 21,30, verrà ufficializzata l’entrata dell’ex premier Giuseppe Conte, come leader del nuovo Movimento 5 Stelle. L’Elevato Beppe Grillo, come noto da giorni, ha affidato all’ex premier il compito di riprogettare radicalmente il Movimento.

Nonostante l’ingresso di Conte, sia dato per scontato, dovrà essere comunque votato su Rousseau. All’assemblea parteciperanno Conte, Grillo, i gruppi parlamentari di Camera e Senato e gli altri rappresentati del Movimento.

Secondo quanto trapelato, l’incontro verterà su diversi punti cruciali per la ripartenza. Innanzitutto, è previsto un nuovo assetto organizzativo, che favorirà un progressivo avvicinamento alle forme più tradizionali dei classici partiti, creando per esempio una segreteria nazionale.

Verrà affrontato il limite dei due mandati, che desta molta preoccupazione soprattutto per i tanti che sono in dirittura d’arrivo del secondo mandato. In vista della ricandidatura di Virginia Raggi a sindaco di Roma, urge la necessità di stabilire quali saranno le future alleanze con gli altri partiti.

Si parlerà della transizione ecologica e della mediazione con Davide Casaleggio. Con quest’ultimo sono in atto due spinose questioni: il recupero dei soldi arretrati che molti morosi dovrebbero versare direttamente a Rousseau e la banca dati della piattaforma, che secondo Grillo deve appartenere al Movimento.

 

 

 

01/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 APR 2021

GIOVANI E FOLKLORE NELLE CAMPAGNE LOMBARDE

Un' occasione per i più giovani di conoscere la tradizione agreste

22 APR 2021

TERRORISMO: ARRESTATO IL COMPLICE DELLA STRAGE DINIZZA

Nell’attentato di Nizza nel 2016, morirono 86 persone. Il fondamentalista islamico guidò a zig-zag per falciare più persone possibili.

22 APR 2021

EUROPA IN PRIMA FILA PER RIDURRE LE EMISSIONI

Fissato il target da raggiungere entro il 2030

22 APR 2021

MIGRANTI, I MINORI SCOMPAIONO

Il triste trend quotidiano

21 APR 2021

PIERA MAGGIO SFOGO IN TRASMISSIONE A CHI L’HA VISTO

PUNTATA SPECIALE PER LA TRASMISSIONE “CHI L’HA VISTO” CHE HA OSPITATO PIERA MAGGIO

21 APR 2021

DEPOSITATE TRE MOZIONI DI SFIDUCIA CONTRO SPERANZA

Come previsto da palazzo Madama, la convergenza tecnica ha permesso di raggiungere le 33 firme necessarie per depositare la mozione.